Cellulite e ritenzione idrica

La prova costume è sempre più vicina e aumenta la voglia di sentirsi belle e in forma.

Per contrastare la cellulite le parole d’ordine sono movimento e attenzione al sale. L’attività fisica stimola il ripristino di una corretta circolazione sanguigna e linfatica ed è importante che diventi parte integrante della propria quotidianità.

La ritenzione di liquidi nell’organismo è da un lato dovuta all’aumento dell’infiammazione da cibo e dall’altro a una dieta troppo ricca di alimenti salati. Per ridurre efficacemente il sale è importante limitare non solo quello usato per salare le pietanze ma anche tutti i prodotti da forno (come pane, cracker, grissini ecc.) i salumi, gli affettati e i formaggi.

Per un aiuto concreto, l’associazione Manganese-Rame-Zinco è utile per mantenere una fisiologica funzionalità vascolare sostenendo l’azione del microcircolo. Il Magnesio invece svolge un’azione di sostegno sul piano metabolico migliorando il metabolismo di zuccheri e grassi.

In affiancamento all’integrazione minerale è possibile abbinare estratti fitoterapici con una specifica azione drenante. Ananas e Papaia hanno proprietà antinfiammatorie e sostengono l’organismo nel favorire il drenaggio dei liquidi in eccesso, alleviando la sensazione di gambe pesanti e contrastando gli inestetismi della cellulite.

 

 

Fonte: Driatec