Stanchezza, apatia, difficoltà di concentrazione, irritabilità e debolezza muscolare potrebbero essere sintomi di carenza di Vitamina E. Uno dei compiti principali della Vitamina E è di proteggere il nostro organismo rafforzando le difese immunitarie!
La Vitamina E difende i tessuti dai radicali liberi, è utile per contrastare affezioni della pelle come acne ed eczema, inoltre aiuta nelle complicazioni legate al diabete ed è un’ottima alleata contro la sindrome premestruale.

Diversi studi suggeriscono che in chi soffre di ipertensione, un’alimentazione ricca di EPA e DHA può abbassare significativamente la pressione sanguigna!

Tuttavia, non è possibile sfruttare questa proprietà degli acidi grassi Omega-3 semplicemente aumentando le porzioni di pesce introdotte con la dieta. Infatti, i pesci come il tonno sono ricchi anche di mercurio e, quindi, possono provocare l’effetto contrario e aumentare la pressione.

Quindi come comportarsi? In caso di ipertensione è preferibile assumere integratori nutraceutici che sapranno apportare i giusti livelli di EPA e DHA richiesti dall’organismo.